Come cuocere le zucchine al microonde

Le zucchine al microonde possono essere un ottimo modo per riscaldare velocemente gli spaghetti di zucchine avanzati o per preparare delle chips di zucchine. Ci sono un paio di cose da sapere. Innanzitutto, non cuocete troppo le zucchine. Altrimenti, la verdura diventerà molliccia e non sarà più un buon sostituto degli spaghetti. Due minuti dovrebbero essere più che sufficienti per cuocere le zucchine.

Come preparare le zucchine al microonde

Esistono diversi modi per cucinare le zucchine al microonde. Si possono cuocere al vapore, se si ha fretta, oppure si possono preparare le zucchine in una ciotola adatta al microonde. Qualunque sia il metodo scelto, assicuratevi di seguire attentamente le istruzioni. Le zucchine devono essere ben lavate prima della cottura e tagliate a tocchetti. Per cuocere la verdura a vapore, aggiungete circa un centimetro o mezzo d’acqua nella ciotola.

Un altro modo per preparare le zucchine al microonde sono gli zoodles. Sono disponibili nella maggior parte dei negozi di alimentari e possono essere sostituite alle zucchine. Sciacquare accuratamente le zucchine e tagliare le estremità. Per spiralizzare le zucchine, metterle nel microonde e impostare il timer a due minuti. Le tagliatelle ottenute possono essere consumate crude o utilizzate nelle insalate o intinte nelle salse. Se si preferisce la cottura, si possono saltare in padella o al forno.

Le zucchine possono essere cotte nel microonde in circa 4 minuti se si utilizza un microonde ad alta potenza. È possibile affettare le zucchine in modo molto sottile e cuocerle al microonde per circa due minuti. Una volta cotte, si può aggiungere altro formaggio o origano. Se volete, potete anche ricoprire le zucchine con del parmigiano grattugiato.

Il microonde è l’ideale per cucinare le zucchine perché ne conserva maggiormente le sostanze nutritive naturali. Il microonde è più veloce della cottura a vapore o della bollitura, ma è anche più salutare perché la verdura viene preparata in meno tempo. Inoltre, richiede meno acqua rispetto ad altri metodi. Quindi, se avete poco tempo, questo metodo è ottimo.

Come riscaldare le tagliatelle di zucchine nel microonde
La prima cosa da fare quando si cucinano gli spaghetti di zucchine è scegliere il tipo giusto. La maggior parte delle zucchine ha un sapore delicato ed è facile da tagliare a strisce. Le zucchine devono essere di colore verde medio-scuro e con la buccia liscia. Le zucchine non devono essere troppo mature. Se la zucchina inizia a cedere al centro, è matura e non va utilizzata.

Un altro modo per preparare le tagliatelle di zucchine è quello di tagliarle a spirale. Si può usare un pelaverdure o uno spiralizzatore per ottenere tagliatelle simili a quelle delle lasagne. Tuttavia, questo metodo richiede molto tempo ed è difficile ottenere strisce abbastanza sottili. Si può anche provare a friggere le strisce di zucchine in una padella con spray antiaderente o a metterle nel microonde per uno o tre minuti. Prima di cuocerle, si consiglia di mettere un tovagliolo di carta sopra gli spaghetti di zucchine per eliminare l’umidità in eccesso.

Un altro modo per cuocere le zucchine è metterle in un piatto adatto al microonde e aggiungere un po’ d’acqua. Se si usa il sugo, si può riscaldare il sugo nel microonde mentre le tagliatelle di zucchine cuociono. Quando si riscaldano le tagliatelle di zucchine, è importante mescolarle ogni 30 secondi per garantire un riscaldamento uniforme.

L’ideale sarebbe tagliare le zucchine al centro. In questo modo le zucchine saranno più sode e rilasceranno meno acqua. Si può anche provare a spiralizzare le zucchine invece di tagliarle a spaghetti. Se si utilizza uno spiralizzatore, è meglio scegliere una zucchina con un diametro più piccolo. Il diametro più piccolo darà luogo a più spaghetti con la buccia. Quindi, mettete gli spaghetti in un sacchetto con chiusura a zip e conservateli in frigorifero.

Come preparare le chips di zucchine al microonde

Per rendere le chips di zucchine più croccanti, affettare le zucchine in modo sottile. Una fetta sottile garantisce anche una cottura uniforme. Per tagliare le zucchine in modo uniforme, si può usare un’affettatrice a mandolina. L’affettatrice vi aiuterà a ottenere le fette più uniformi possibili e può essere più sicura di una lametta. Utilizzate zucchine medio-piccole, che hanno meno semi e meno acqua.

Dopo averle affettate, spennellate o spruzzate leggermente con olio o sale. Le zucchine devono essere cotte finché non sono croccanti, ma non troppo morbide. Assicuratevi di non cuocerle troppo, altrimenti diventeranno mollicce. Cospargere con un po’ di sale, se lo si desidera, e disporle su un piatto o una ciotola per uno spuntino.

Per ottenere delle chips di zucchine croccanti si può anche usare un disidratatore. Il disidratatore aiuta ad assorbire l’acqua dalle zucchine, rendendole dure e croccanti. Le patatine sono più buone quando vengono preparate nel disidratatore, ma ci vogliono circa 8 ore per asciugarle. Inoltre, se si utilizza un disidratatore, è consigliabile utilizzare zucchine tagliate a mandolino. Posizionate le fette di zucchine sui ripiani, distanziandole in modo uniforme.

Un altro modo di cucinare le zucchine è quello di cuocerle al vapore. Per cuocere le zucchine a vapore, è necessario posizionarle in un piatto adatto al microonde con uno sfiato. Spruzzare la parte superiore delle fette con uno spray da cucina e cospargerle di sale marino. Coprire il piatto per microonde con pellicola trasparente. Una volta pronte, le chips di zucchine sono pronte da servire!