SU AMAZON IN OFFERTA OGGI



Effetti del forno a microonde sulla salute

Il forno a microonde può avere effetti diversi sulla salute a seconda del suo utilizzo.

Se usato correttamente, il cibo preparato nel forno a microonde mantiene più sostanze nutritive rispetto al cibo cotto nei forni convenzionali a causa del tempo di preparazione ridotto, come hanno dimostrato diversi studi. Il cibo preparato in questo modo è più sano. Le sostanze nutritive si perdono anche nell’acqua in cui il cibo viene cotto e, poiché il cibo non viene preparato in acqua quando viene cotto nel microonde, in questo modo si perdono meno sostanze nutritive.

Quando vengono cotti nel forno a microonde gli spinaci conservano quasi tutto il loro folato, mentre quando vengono cotti su un fornello tradizionale perdono circa il 77%. Livelli significativamente più bassi di nitrosammine cancerogene si trovano nella pancetta cotta nel forno a microonde rispetto alla pancetta cotta in modo tradizionale o addirittura fritta. Poiché il cibo viene cotto a temperature più basse, praticamente al punto di ebollizione dell’acqua, i catrami e il salmerino, che sono cancerogeni, non si formano sul cibo. Mentre la frittura e la cottura al forno produce acrilammide nelle patate (che potrebbe essere cancerogena), il microonde non lo fa. Il cibo scottato in un forno a microonde trattiene 3-4 volte di più le vitamine solubili in acqua acido folico, tiamina e riboflavina rispetto al cibo scottato su acqua bollita su una stufa che rende il cibo più sano.

Se non utilizzato correttamente, il forno a microonde può avere effetti negativi sulla salute. Il microonde converte la vitamina B12 da una forma attiva in una forma inattiva, ma questo è un effetto anche di altri metodi di riscaldamento. La quantità di B12 che verrà inattivata dipende dalla temperatura raggiunta e dal tempo di cottura. Il cibo bollito raggiunge un massimo di 100 °C, mentre il cibo cotto al microonde può diventare più caldo in alcuni punti di questo che scompone la vitamina B12 più velocemente. Se si usa un forno a microonde per riscaldare gli avanzi di cibo e il cibo non viene riscaldato a una temperatura sufficientemente elevata, la contaminazione batterica non può essere repressa. Questo può portare a malattie di origine alimentare, come per tutti i metodi di riscaldamento che sono inadeguati. Se liquidi omogenei vengono riscaldati in un contenitore con superficie liscia, può verificarsi un surriscaldamento. Questo è un fenomeno in cui il liquido raggiunge una temperatura leggermente superiore al suo normale punto di ebollizione, ma non si formano bolle di vapore all’interno del liquido. Poi, se una superficie di liquido che viene riscaldata in questo modo viene disturbata, può iniziare un processo di ebollizione piuttosto violento che può bruciare una persona che maneggia il contenitore o che aggiunge ingredienti solidi come la panna in polvere o lo zucchero.

I contenitori chiusi, come le uova, possono esplodere quando vengono riscaldati in un forno a microonde a causa dell’accumulo di pressione del vapore al loro interno. I prodotti che vengono riscaldati troppo a lungo possono iniziare a bruciare con la fiamma come con altri metodi di riscaldamento. I forni a microonde in genere non perdono radiazioni e se non hanno radiazioni ionizzanti non possono rendere le cose radioattive, ma possono danneggiare i tessuti nello stesso modo in cui colpiscono i piedi – con il calore. Per questo motivo è molto importante mantenere i forni a microonde in funzione e ogni forno a microonde venduto e in condizioni adeguate è dotato di una serratura di protezione che spegne il magnetron se la porta è aperta o chiusa in modo improprio. Ci sono tipi di plastica che possono essere tossici se utilizzati nei forni a microonde. È necessario utilizzare solo contenitori contrassegnati come “sicuri per microonde”.

Ultimo aggiornamento 2021-07-29 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API