SU AMAZON IN OFFERTA OGGI



Offerta
Samsung MC28H5015AS Forno Microonde Grill Combinato, 28 Litri, SmartOven, 900 W, Grill 1500 W, 51.7 x 31 x 47.6 cm, Argento
Samsung MC28H5015AS Forno Microonde Grill Combinato, 28 Litri, SmartOven, 900 W, Grill 1500 W, 51.7 x 31 x 47.6 cm, Argento
Il durevole rivestimento Ceramic Inside è facile da pulire ed è resistente ai graffi; Le dimensioni del forno a microonde sono di: (L x A x P) 51.7 x 31 x 47.6 cm
179,90 EUR −29,91 EUR
Offerta
Candy CMGE23BS - Microonde con Grill, 23 Litri, 900W, Piatto girevole diametro 245 mm, Nero, 28.1 x 48.3 x 39 cm
Candy CMGE23BS - Microonde con Grill, 23 Litri, 900W, Piatto girevole diametro 245 mm, Nero, 28.1 x 48.3 x 39 cm
Forno Microonde Combinato con Grill 23 lt; Sistema sicuro grazie alla funzione blocco bambino
125,29 EUR −3,29 EUR

Storia del Forno a Microonde

Un forno a microonde,  è un apparecchio da cucina che riscalda il cibo con un metodo chiamato riscaldamento dielettrico. Esso espone il cibo alle radiazioni elettromagnetiche nello spettro delle microonde che fanno ruotare le molecole nel cibo (perché sono polarizzate e cercano di allinearsi al campo). Le molecole in rotazione si scontrano con altre molecole e aumentano la loro energia cinetica che appare come calore. Oggi vengono utilizzate soprattutto per riscaldare cibi precedentemente cotti e per cuocere le verdure.

La prima idea di utilizzare campi elettrici ad alta frequenza per il riscaldamento di materiali dielettrici è apparsa nel 1934. Ma questo metodo utilizzava frequenze inferiori a quelle delle microonde. La capacità di produrre frequenze più alte apparve con l’invenzione del magnetrone a cavità, un tipo di tubo sottovuoto ad alta potenza, che era una parte principale del radar a corta lunghezza d’onda durante la seconda guerra mondiale. Il magnetron a più cavità fu sviluppato tra il 1937 e il 1940 dal fisico britannico Sir John Turton Randall e da un gruppo di colleghi britannici. Un prototipo funzionante fu realizzato nel 1940 da John Randall e Harry Boot all’Università di Birmingham. Quando il magnetron fu dato al governo degli Stati Uniti, nel settembre del 1940, in cambio del loro aiuto finanziario e industriale, una delle aziende a cui fu dato un contratto per la produzione di massa del magnetron fu la Raytheon ed è qui che inizia la storia del forno a microonde.

 

L’effetto riscaldante di un fascio di microonde ad alta potenza fu scoperto nel 1945, completamente per caso. Percy Spencer, che era un ingegnere autodidatta di Howland, nel Maine, ed era un dipendente della Raytheon, lavorò su un radar attivo quando notò che una barretta di cioccolato che aveva in tasca iniziò a sciogliersi. Ha poi provato un esperimento con i popcorn e poi con un uovo (che è esploso). Spencer ha poi creato un campo elettromagnetico ad alta densità alimentando le microonde da un magnetrone in una scatola di metallo da cui non potevano scappare. La temperatura di un alimento posto in una scatola si alzava molto più velocemente che all’aperto. La domanda di brevetto per il processo di cottura a microonde di Spencer fu depositata l’8 ottobre 1945 da Raytheon e il primo forno a microonde fu collocato nel ristorante di Boston per essere testato. Il primo forno a microonde utilizzabile dal pubblico fu collocato nel Grand Central Terminal, a New York City, negli Stati Uniti, nel gennaio 1947. Si trattava del distributore automatico Speedy Weeny che erogava hot dog.
Storia del Forno a Microonde

Il primo forno a microonde disponibile in commercio fu, costruito da Raytheon, “Radarange“. Fu costruito nel 1947 ed era molto grande. Ognuno di essi era alto 1,8 metri, pesava 340 chilogrammi ed era venduto per 5.000 dollari, che oggi si aggira intorno ai 52.000 dollari. Aveva anche una potenza di 3 chilowatt ed era raffreddato con acqua. Uno dei primi forni “Radarange” fu installato nella cucina della nave passeggeri e cargo a propulsione nucleare NS Savannah. Il modello commerciale del 1954 utilizzava 1,6 kilowatt e aveva un prezzo che andava dai 2.000 ai 3.000 dollari. La Tappan Stove company di Mansfield, Ohio ha acquistato una licenza dalla Raytheon nel 1952 e nel 1955 ha cercato di vendere una grande unità a parete da 220 volt come forno a microonde domestico per un prezzo ancora più basso di 1.295 dollari, ma era troppo presto e questo forno non si vendeva bene. Raytheon comprò Amana, produttore di elettrodomestici, nel 1965 e realizzò il primo modello di casa popolare, il piano di lavoro “Radarange”, al prezzo di 495 dollari. Litton Industries, sviluppò una nuova configurazione del forno a microonde negli anni ’60. Era di forma corta e larga che tutti conosciamo oggi e utilizzava un’alimentazione speciale a magnetronio che permetteva al forno di sopravvivere a vuoto quando non aveva cibo per assorbire le onde. Negli anni ’70 i prezzi scesero rapidamente e i forni a microonde divennero comuni in molte famiglie.

Ultimo aggiornamento 2021-05-11 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API